Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Barozzi al MuseOOO!

Discovery Room

La galleria “Discovery room” è uno spazio appositamente progettato per i piccoli visitatori con la finalità di esplorare il mondo naturale mediante l’uso dei sensi. Grazie alla sua veste rinnovata, a tema Estinzioni, i bambini potranno ora viaggiare nel tempo per scoprire chi abitava la terra tanti tani anni fa, quali odori poteva sentire e quali suoni ascoltare. Un viaggio che arriva al presente, con tanti peluches da abbracciare e reperti da osservare e manipolare.

La forma dei dispositivi progettati per l'allestimento è nata in collaborazione con il gruppo di lavoro del Muse - Alessandra Pallaveri e Maria Vittoria Zucchelli (contenuti) Arch. Alessandra Tomasi (aspetti tecnici e supervisione forma e finiture). Riunioni creative – Brainstorming - che hanno posto suggestioni e necessità pratiche di spazio necessario allo scopo concretizzatisi nella forma dell’allestimento.

La narrazione… COS’È UN’ESTINZIONE? … LE 5 GRANDI ESTINZIONI DI MASSA … DESCRIZIONE DI SPECIE ESTINTE … si spiega con il supporto di MOBILI DISCOVERY realizzati da Barozzi Dimension.
Il mobile base 00, che per mezzo di diffusori emana odori di catrame e zolfo, riporta alle eruzioni vulcaniche, alle condizioni atmosferiche e ambientali estreme dell’estinzione. Il top del mobile non è design a gruviera... sono crateri-contenitori di peluches!
Nel tunnel buio parete A il piccolo visitatore fa scattare - sensore di movimento - rombi di tuono e scoppi... sono eruzioni vulcaniche, impatti di meteoriti, terremoti… piccoli brividi.
Arredi ingegnosi: il top con dispositivi olfattivi nasconde contenitori ricaricabili con essenza odorosa muniti di cannula con sfogo sull'estradosso del terminale.
Il tempo scorre...Milioni di anni fa…: l'estradosso a picchi è un grafico delle 5 grandi estinzioni di massa della storia del pianeta “big 5”. Ad ogni picco corrisponde una "teca oblò" contenente un reperto fossile estinto in quell'epoca. Il mobile A contiene fossili toccabili ma non in vista. Nei 4 spazi "tocca tocca", infilando la mano nell'apposito vano, il piccolo fruitore potrà per qualche istante provare a indovinarne la forma, fino a quando non si accenderà la lucina all'interno che gli svelerà una grafica rappresentante l'estinto misterioso. Un dispositivo con lenti per l'osservazione di 4 ambre fossili contenenti piccoli insetti e semi. 4 cassetti del mobile con dei calchi di impronte: i bambini possono aprirli e toccarli. Le tecnologie per il funzionamento del mobile a scomparsa nel vano dedicato.
La parete A è quindi un mobile multifunzione: grafico big 5, teche con reperti, tunnel sensoriale, lente di ingrandimento, vani per esperienze tattili, binario per appensione grafiche. Così la forma a puzzle di vari colori sottolinea questa caratteristica e rende l'aspetto meno meccanico e più attrattivo per il gioco.
I colori sono stati scelti con attenzione ed abbinati a quelli già utilizzati all'interno del MUSE.
I pannelli esterni smontabili sono stati pensati in funzione di una loro manutenzione periodica.

Il mobile parete B supporta la descrizione di specie estinte e le cause della loro dipartita.
I reperti sono contenuti nelle vetrinette rotanti e sui 3 fianchi opachi delle stesse sono applicate grafiche descrittive trilingue molto sintetiche, apprezzabili senza dover girare intorno alla vetrina.
Nella parte bassa di questi espositori rotanti (vani senza vetrina) sono contenuti peluches di animali a rischio direttamente manipolabili dai bambini.
Altri reperti (modelli di cranio di animali estinti ) sono contenuti nelle vetrine e nei cassetti del mobile C.

La scelta del bambù uniforma i nuovi elementi all'allestimento permanente delle sale del Muse. Il bambù è infatti il materiale utilizzato per i piani di appoggio dei reperti in tutto il museo.
La cornice dei nostri MOBILI DISCOVERY è un elemento di forma elementare (un quadro/una scatola) che contiene e dà ordine nel suo interno a tutti gli elementi di forma organica ed irregolare (tessere del puzzle), che si incastrano, quasi fossero componibili direttamente dai fruitori, per arrivare a quell'aspetto di gioco in scala 1:1. 

Costruzione e Realizzazione di interni Barozzi Dimension
Progettazione: Arch. Luigi Zanoni
MUSE: Arch. Alessandra Tomasi, Alessandra Pallaveri e Maria Vittoria Zucchelli
Fotografie: Gabriele Moscatelli 

 

Vorresti realizzare un progetto con noi?

Cogli l'occasione, mandaci un messaggio, un'ispirazione o una richiesta... Saremo lieti di rispondere il più velocemente possibile!

Fai la tua richiesta

 
*Prego compilare tutti i campi obbligatori
 
 
 
 
 
 
 
Invia richiesta